Le spiagge più belle di Ischia

Le spiagge più belle di Ischia

Tra i principali motivi per cui Ischia è capace di attrarre ogni anno turisti da tutto il mondo figurano gli incontaminati panorami naturali e tra questi senza dubbio le bellezze del mare. Di seguito un vademecum di quelle che sono riconosciute come alcune tra le spiagge più belle del territorio ischitano.

La Spiaggia di San Francesco a Ischia

La spiaggia di San Francesco è il luogo ideale per chi vuole provare a fare windsurf, essendo questa una località molto ventilata quando tira il maestrale, o cimentarsi in altri sport acquatici. La spiaggia si trova in località Forio, nei pressi del porto, incorniciata dal Promontorio di Punta Caruso ed è agevolmente raggiungibile sia in automobile che servendosi di mezzi pubblici.

La spiaggia dei pescatori

Proseguiamo con la spiaggia dei Pescatori, che deve il suo nome al fatto di essere stata una spiaggia frequentata un tempo solo da pescatori. Ora i pescatori ci sono ancora, ma hanno vicino i turisti che possono ammirare il mare azzurro guardando alle isole di Procida e Vivara di fronte a loro, e al Castello Aragonese che si trova sulla destra. In parte spiaggia attrezzata e in parte spiaggia libera, questa località in zona Mandra si trova a pochi passi dal Borgo di Ischia Ponte.

La spiaggia dei Maronti

È poi la volta della spiaggia dei Maronti, compresa nel comune di Barano, che con la sua estensione di ben tre chilometri di costa è la più grande dell’isola. La spiaggia presenta caratteristiche tipiche del territorio ischitano, per esempio è costellata di anfratti nella roccia, le “cave”, la più importante delle quali è Cava scura, dove sgorga una sorgente di acqua termale che dà origine a piscine termali naturali. Un tempo fu una spiaggia battuta dalle incursioni dei pirati che qui trovavano rifugio, anche se il suo nome, che deriva dal greco, vuol dire spiaggia tranquilla.

La spiaggia degli Inglesi

La spiaggia degli Inglesi è una piccola spiaggetta situata nel Borgo di Sant’Alessandro, un posticino riservato, lontano quanto basta dal turismo di massa. Non solo l’aspetto riservato e protetto di questo sito, ma anche i fondali che si abbassano gradualmente e un’esposizione al sole ridotta dalla posizione a Nord, lo rendono ideale per le famiglie soprattutto quelle con bambini piccoli.

La spiaggia di Citara

Arriviamo alla spiaggia di Citara, che è, per così dire, la spiaggia più mitologica di Ischia. Innanzitutto, il suo nome viene da Venere Citarea; secondo il mito la dea avrebbe pianto talmente tanto la morte del suo amato Adone da inondare l’intera baia delle sue lacrime.

Da qui deriverebbe la potenza delle acque che sgorgano da sorgenti a temperature altissime. Un’altra leggenda riguarda invece lo scoglio al largo della spiaggia di Citara, che sarebbe la nave con la quale i Feaci del re Alcinoo ricondussero Ulisse ad Itaca; la nave sarebbe stata trasformata in roccia dall’ira di Poseidone mentre i Feaci facevano ritorno a Scheria.

La spiaggia di San Montano

La Baia di San Montano, che si trova nella località di Lacco Ameno, per molti aspetti ricorda le spiagge dei Tropici, per la distesa di sabbia cristallina e la rigogliosa vegetazione da cui è circondata. Dal punto di vista religioso, è famosa perché si narra che qui arrivò il corpo della Santa Restituta, una martire africana che oggi è una patrona dell’isola di Ischia e la patrona del comune di Lacco Ameno. Si tratta di una spiaggia amata dalle famiglie grazie ai suoi fondali bassi e alla possibilità di trovare maggior riparo dall’esposizione solare per via della posizione privilegiata.

Spiaggia della Chiaia

Una delle spiagge più famose ed affollate di Ischia è la Baia di Chiaia a poca distanza dal centro del paese di Forio. È facilmente raggiungibile e presenta lunghi tratti di spiaggia libera. La sua conformazione fisica costituita di alte scogliere che la cingono, fa sì che il fondale di per sé sabbioso rimanga sufficientemente basso da rendere la spiaggia accessibile e sicura anche per i bambini.

La spiaggia di San Pietro

Ad Ischia Porto è conosciuta la spiaggia di San Pietro, che sfrutta la sua posizione a pochi metri dal centro storico di Ischia e dai luoghi principali di ritrovo della movida ischitana. Si tratta senza alcun dubbio di una spiaggia comoda, munita di tutti i servizi, per questo è tra quelle maggiormente prese d’assalto nella stagione estiva, in grado di accontentare i gusti più disparati, dai giovani alle famiglie, dai turisti del posto e italiani ai turisti provenienti da ogni parte del mondo.

Spiaggia Cartaromana

Cartaromana si trova in località San Michele ed è una delle spiagge più riservate e meno affollate di Ischia a causa della difficoltà che si incontra per arrivarci via terra. In alternativa si può raggiungere la baia servendosi di uno dei tanti taxi via mare che partono da Ischia Ponte. In compenso è una delle baie da cui si può godere di un panorama mozzafiato: la vista sul Castello Aragonese e gli scogli di Sant’Anna. Per gli amanti di snorkeling e subacquea i fondali di questa spiaggia sono interessanti da vedere perché conservano i resti dell’antica colonia romana di Aenaria.

La spiaggia di Sant’Angelo

Per chi sogna una vacanza di classe e all’insegna del relax, l’eleganza della spiaggia di Sant’Angelo è tutto ciò che si può desiderare. Qui il lusso e la tranquillità la fanno da padrone, lontani dal turismo di massa e all’insegna della privacy. Le tipiche case colorate che affacciano sulla piazzetta e il porticciolo fanno da sfondo alla spiaggia. Protetti dalla folla, in un’atmosfera fatta di tradizione e ricercatezza, la spiaggia di Sant’Angelo è un piccolo gioiello ischitano.